Caponata di carciofi

Per 6 persone:

8 carciofi
il succo di un limone (per evitare che i carciofi si anneriscano)
2 coste di sedano
100 gr di olive verdi denocciolate
2 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di capperi dissalati (sciacquandoli sotto l’acqua corrente)
1 dl di aceto
10 gr di zucchero
300 gr di polpa di pomodoro
1 cipolla
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale – pepe – basilico fresco

Dopo aver pulito i carciofi, cuocerli tagliati a spicchi con olio, sale e pepe in padella per 8-10 minuti.

Per la salsa: lavare e tagliare a rondelle il sedano, tritare la cipolla, farla soffriggere con l’olio in padella, aggiungere il pomodoro e il sedano, sale e pepe, cuocere coperto per una ventina di minuti. Unire alla salsa le olive, i capperi, il basilico, l’aceto e lo zucchero, lasciar cuocere scoperto per altri 5 minuti. Distribuire i carciofi sul piatto da portata, ricoprire con il condimento e lasciar riposare almeno per due ore. Prima di servire, scaldare in forno per qualche minuto, nel frattempo tostare in padella i pinoli, infine distribuirli sulla caponata.

 La ricetta è tratta dal numero di gennaio 2012 del mensile Cucina no problem.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cucina, vegan, verdure e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...