Hummus di ceci – di Adriana

Eccoci qui con la prima ricetta arrivata all’indirizzo gaspo.wp@gmail.com!
Un grazie speciale ad Adriana per essere stata la prima a partecipare!

Ingredienti per l’Hummus di ceci (dosi per 4 persone):

Ceci lessati, 500 g Az. Agr. Dolci Giuseppina Monteleone di Spoleto
Spicchi d’aglio, 2
Tahina, 2 cucchiai
Il succo di 1 limone
Prezzemolo, 1 mazzetto
1 pizzico di cumino
Peperoncino e/o paparica, 1 / pizzico
Olio extravergine di oliva, 2 cucchiai
Sale, q.b.

Mettere i ceci a bagno  nell’acqua fredda la sera prima; la mattina scolarli e trasferirli in una pentola; lasciate cuocere a fuoco lento per 45 minuti e scolarli.
Mettete nel frullatore i ceci sgocciolati, la tahina, il succo di limone, gli spicchi d’aglio tritati, il cumino e il sale; frullare a bassa velocità per 30 secondi, fino ad ottenere un composto omogeneo abbastanza denso. Se necessario, aggiungere mezzo del liquido nel bicchiere del frullatore (ad. es. si può tenere da parte un po’ dell’acqua di cottura).
Servire l’hummus in una ciotola, decorandolo con il prezzemolo tritato, un pizzico di peperoncino e/o paprica e un filo di olio d’oliva.
Accompagnare la salsa con pane tostato, crackers, verdure crude, oppure con la tradizionale pita (pane arabo).

Nota di T. : nella foto una versione “estiva”. L’ho scattata lo scorso luglio, con i pomodori e cetrioli dell’orto!

Annunci

Zuppa di lenticchie

Ma chi lo ha detto che le lenticchie si mangiano solo l’ultimo dell’anno?

Sono buone, sane, abbastanza veloci da cucinare (almeno rispetto agli altri legumi), ricche di proteine ed un’ottima alternativa alla carne.

Per questa zuppa occorrono:

250 gr di lenticchie secche
2 barattoli di pomodori pelati
2 carote
1 cipolla bianca media
1 bella costa di sedano
sale, olio, maggiorana q.b.

Sciacquare bene le lenticchie in acqua corrente, poi lessarle partendo da acqua fredda e scolarle leggermente al dente (finiranno la cottura con il pomodoro).

Preparare le verdure per il soffritto tagliandole a pezzetti molto piccoli poi versarle in una pentola fuori dal fuoco con un po’ di olio extravergine di oliva e un po’ di acqua (per evitare che salga troppo la temperatura, è un soffritto “non fritto”), appena evaporata l’acqua aggiungere i pomodori pelati passati al passaverdure e un bicchiere di acqua tiepida. Regolare di sale, insaporire con un pizzico di maggiorana e regolare l’acidità del pomodoro con un pizzico di zucchero. Portare il pomodoro quasi a cottura ultimata e, per gli ultimi 15 minuti, aggiungere anche le lenticchie.

Servire in ciotole individuali, completando con un filo di olio a crudo e accompagnando con pane tostato a piacere.